Sarà Cremonini ad illuminare il Natale di via d’Azeglio

A fronte del grande successo dell’iniziativa dello scorso anno delle luminarie con le parole de “L’anno che verrà” del grande Lucio Dalla, anche il Natale 2019 vedrà splendere via D’Azeglio di luci e musica.

Ma chi sarà il successore dell’inimitabile Lucio?

La scelta è caduta sulle parole di un altro dei più amati cantautori bolognesi, Cesare Cremonini e la sua “Nessuno vuole essere Robin”.

Figli della stessa madre, Bologna, Lucio Dalla lo aveva a suo tempo indicato il giovane cantautore come futuro erede nel panorama artistico italiano. Sarà Cremonini ad illuminare il Natale di via d'Azeglio a bologna

Con questa occasione la città festeggia anche i 20 anni di carriera artistica di Cesare Cremonini.

Le luminarie però mantengono anche quest’anno il loro intento solidale, rientrando in un progetto benefico che la Fondazione Sant’Orsola sta definendo per aiutare la ricerca oncologica e garantire defibrillatori nelle scuole superiori bolognesi.

Il presidente del Consorzio Simone Dionisi afferma che lo scopo principale è sempre stata la beneficenza, ma che quest’anno si voleva dare una continuità al progetto iniziato creando un ponte virtuale che unisse due dei più iconici Artisti di Bologna.

Sarà Cremonini ad illuminare il Natale di via d'Azeglio a bologna

Da qui la proposta a Cesare, che entusiasta si è buttato con l’anima e il cuore in questa idea, condividendo la sua emozione sui social: “Via D’Azeglio è la Bologna che amo – scrive nel post – Ora che si potranno leggere le rime di una mia canzone tra le luminarie della città dei poeti e dei cantanti, il cuore mi sobbalza di gioia e provo un senso di gratitudine ancora più forte verso la mia amata città.” 

Aggiunge inoltre: “Lucio diceva sempre di dargli retta, che l’impresa eccezionale è essere normale. In un mondo in cui molti si travestono da supereroi, Bologna resta orgogliosamente una città a misura di Robin, un approdo sicuro per tutti gli essere umani.” 

Quindi godiamoci l’abbraccio accogliente di questa meravigliosa città mentre attendiamo di veder brillare le parole di Cesare nel cuore del centro di Bologna. 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *